Seminario “Il Lear tra Shakespeare e Edward Bond”

Di  |  0 Comments

Si è regolarmente svolto. Grazie a tuti i partecipanti.

24-29 luglio

 a cura di Lisa Ferlazzo Natoli

Linguaggi, figure e dispositivi del potere nel grande affresco cosmologico e familiare del King Lear enell’epopea della violenza e degli stati murati di Edward Bond.

Il seminario si concentrerà su: – L’analisi dei due testi, dei personaggi e della struttura – La costruzione dei personaggi a partire dal contesto di potere e dalle relazioni esplicite e sommerse che in ogni scena conducono al precipitare dell’altra. – L’architettura dello spazio, esclusivamente disegnato dal movimento dei corpi e dalle voci. – Esperimenti di ‘riscrittura’ intorno a personaggi e scene, che parta dall’attore, dal drammaturgo dal regista per ‘allenare’ il punto di vista e l’immediata traduzione linguistica in scena. (Traduzione di Lombardo per King Lear e dalla quella inedita di Tommaso Spinelli preparata in occasione della produzione a Teatro di Roma del Lear di E. Bond e prevista per la stagione 2015)

Lisa Ferlazzo Natoli

attrice e regista –  si forma tra la Royal Academy of Dramatic Arts e maestri quali Leo De Berardinis, Luca Ronconi, Carmelo Bene, Merce Cunningham, Thrisha Brown, Michiko Hirayama, Malou Airaudo.  Nel 2008 dirige Ascesa e rovina della città di Mahagonny da Brecht, prodotto dal Teatro Vascello e dal Centro Internazionale La Cometa, poi in concorso al Festival Internazionale de il Cairo; dirige per il Teatro di Roma, i 4 spettacoli in musica del Festival di Fantascienza Urania, con Massimo Popolizio, Marco Foschi, Manuela Mandracchia e Mascia Musi . Il Napoli Teatro Festival Italia nel 2010 le commissiona una riscrittura di Ascesa e rovina della città di Mahagonny dedicata alla città di Napoli. Sempre nel 2010 fonda – con Alice Palazzi e Maddalena Parise – l’associazione culturale lacasadargilla; Cura  per Radio 3 Rai la regia di due radiodrammi Nel 2011 cura la regia di Katzelmacher da Fassbinder, sempre con gli allievi del Centro Internazionale La Cometa, spettacolo selezionato dal Moscow Art Theatre nell’ottobre 2012 per lo Stanislavskj Festival (Mosca): segue la drammaturgia e la direzione Jakob von Gunten da Robert Walser, prodotto dal Teatro Vascello, dal Festival Inequilibrio/Armunia e da lacasadargilla in collaborazione con Teatro di Roma. Realizza l’opera collettiva Artyoulost? 1000 persone per un’opera d’arte che debutta nel progetto speciale Perdutamente di Teatro di Roma, al teatro India, in dicembre.  Nel 2013 con lacasadargilla e Muta Imago realizza e coordina l’allestimento di Ciò che resta del fuoco, progetto di Teatro di Roma per ricordare il rogo dei libri del 1933 a Berlino; cura la mise en espace de Il gatto verde, nell’ambito del progetto Fabula Mundi  (Short Theatre-2013).

Insegna stabilmente al Centro Internazionale La Cometa e collabora con scuole private, istituzioni universitarie e Accademie di Belle Arti.   Il nuovo progetto della compagnia – di cui cura adattamento e regia – è il Lear di Edward Bond, prodotto da Teatro di Roma e da Emilia Romagna Teatro, che debutterà a Teatro Argentina nel 2015. Assieme allo spettacolo la compagnia cura la prima edizione del testo di Edward Bond con accanto altri testi inediti per i tipi della minimum fax.


Scuola di Teatro Roma | Come Iscriversi