COME SCEGLIERE UNA SCUOLA DI TEATRO

Di  |  0 Comments

Se hai deciso di fare una scuola di teatro, è  venuto il momento di informarsi….

Tempi duri per le scuole di teatro. Tempi duri per la cultura, lo spettacolo e la formazione degli attori. Anche se sono tempi duri, chi decide,  decide qui ed ora e non può aspettare il migliore dei mondi possibili. Come scegliere una scuola di teatro? Soprattutto se non si abita a Roma e si vuole venire a Roma, con tutto quello che comporta trasferirsi?

Allora se cerchi una scuola di teatro, cerca innanzitutto le scuole pubbliche, che a Roma sono due. L’Accademia Nazionale Silvio d’Amico e La Scuola Nazionale di Cinema. In Italia guarda le scuole dei Teatri Stabili: a Torino, Milano e Genova ce ne sono di serie, e prestigiose..

Perché iniziamo a parlare della nostra scuola parlando delle Scuole Nazionali?

Perché noi siamo la prima scuola privata che negli anni novanta si struttura come un’Accademia pubblica:

– Lezioni tutti i giorni, tutto il giorno,

– Docenti diversi per le diverse materie,

– Docenti – italiani e stranieri – che hanno studiato in una Accademia e insegnano in strutture di formazione nazionali e internazionali.

– Insegnanti che hanno studiato come insegnare

Noi facciamo anche di più delle scuole nazionali:

– Le nostre strutture sono sempre a disposizione degli allievi che possono restare a studiare a scuola anche la sera e nel week end. Questo non accade nelle scuole pubbliche, che spesso sono obbligate all’osservanza di norme vetuste o alla chiusura pomeridiana.

– Noi non accettiamo giustificazioni. Come nel lavoro, bisogna esserci e basta. I nostri allievi sono seguiti costantemente.

– Le nostre classi non superano i 14 elementi.

– Noi dedichiamo tempo ai nostri allievi. Rispettiamo la loro individualità. Noi vogliamo che i nostri studenti sviluppino la propria personalità artistica. I nostri diplomati non sono tutti uguali.

– Il nostro terzo anno è un ponte tra formazione e lavoro. Noi facciamo  didattica, ma anche spettacoli. E’ successo che alcuni saggi divenissero spettacoli autonomi, con vita propria: pensiamo a Don Giovanni da Moliére Da Ponte e Puskin, che ha vinto il RomaTeatroFestival, pensiamo ad Ascesa e Rovina della Città di Mahagonny, che dopo aver debuttato alla Cometa off è stato al Teatro Vascello, Al Festival Internazionale del Cairo, al Festival di Napoli. Pensiamo anche a Katzelmacher da Rainer Werner Fassbinder, che dopo la Cometa off è stato selezionato al Festival in onore di Stanislavxski al Teatro d’Arte di Mosca. Per fare questo ci avvaliamo della collaborazione di registi attivi sulla scena teatrale nazionale e internazionale per accompagnare i giovani attori nel delicato passaggio dalla formazione alla professione.

– La recitazione cinematografica viene studiata quando serve, cioè quando i nostri allievi sono diventati attori. Nell’ultima parte del percorso formativo del Terzo Anno.

E dopo la scuola? Noi non consideriamo l’inserimento nel mondo del lavoro appannaggio dell’allievo diplomato. Una scuola di teatro deve aiutare i diplomati a muovere i primi passi nel mondo del lavoro. Un allievo attore non deve solo “vendersi”, presentandosi ai provini, ma deve anche sapere auto organizzarsi, creare a se stesso occasioni di lavoro. Ed è così che sono nate compagnie come La Fabbrica Teatro, il Teatro Stalla, l’Isola teatro, Irradiazioni d’Arte e Il girasole.

La nostra scuola è nata in un contesto europeo e transnazionale.  E’ stata fondata da docenti italiani e stranieri (Giovanni Lombardo Radice, Lilli Cecere,  Valeria Benedetti Michelangeli, Nikolaj Karpov, Alan Woodhouse). Vi hanno insegnato e vi insegnano docenti italiani e stranieri (Natalia Zvereva, Irina Promptova, Giles Smith, Orazio Czertok, Natalia Orekhova,  Shona Morris)

Vive in una contesto transnazionale: siamo scuola partner di Prima del Teatro, Scuola Europea estiva per l’Arte dell’Attore di San Miniato Pisa, promossa dall’accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico e il teatro verdi di Pisa,  insieme a Institut del Teatre, Barcellona Universität der Künste, Berlino, Statens Teater Skole, Copenhagen, Accademia dei Filodrammatici, Milano, Ecole Nationale Supérieure des Arts et Techniques du Théâtre, Lione, American Conservatory Theater, San Francisco, Centro Internazionale “La Cometa”, Roma, Ecole du Theatre National de Strasbourg, Accademia Teatrale Veneta. Prima del Teatro è una delle poche esperienze teatrali che nasce in Italia ma ha un respiro europeo.

Il Centro la Cometa aderisce al Metodi festival, insieme a; Oslo- NISS Nord Institute of Stage and Studio, Portogallo- Teatro O’ Semeador,  Slovenia- AGRFT Academy of Theatre, Radi. Il Metodi festival ha uno sguardo particolare sulla pedagogia statunitense.

Infine siamo orgogliosi dei nostri allievi: Matteo Latino ha vinto il premio Scenario nel 2012. Elisa Porciatti, Chiara Lombardo, Fabiana Iacozzilli, Marta Gilmore sono arrivati finalisti nelle differenti edizioni del premio, il più prestigioso della scena emergente italiana.

La scuola che abbiamo fondato è la scuola che avremmo voluto avere quando eravamo allievi delle scuole nazionali.

Chiedici tutto quello che vuoi sapere o prenota un colloquio a info@cometastudio.it, o semplicemente telefonandoci: 0683396507-508

Ti aspettiamo.


Scuola di Teatro Roma | Come Iscriversi