QUELLA NOTTE CHE LA NOTTE NON VENNE

Di  |  0 Comments

Domenica 8 gennaio, alle 18, al Teatro Biblioteca Quarticciolo va in scena lo spettacolo per famiglie Quella notte che la notte non venne. È la storia di un’adolescente di nome Margherita. La sua vita procede a gonfie vele fino a quando non si accorge lentamente che intorno a lei accadono dei fatti strani. Di notte, quando nessuno se ne accorge, le cose scompaiono, ma insieme agli oggetti spariscono anche i loro nomi e i ricordi associati a essi.

Una mattina Margherita si sveglia nella sua cameretta: sente che manca qualcosa, ma non ricorda cosa; nella cameretta trova anche un album pieno di strani disegni, sui quali è scritta una parola con una grafia tremolante: Vola. Lei non sa cosa significhi o chi l’abbia scritta, ma intuisce che qualcosa non va. Vola è un nome? È qualcosa che lei deve fare? Che cosa è accaduto durante la notte? Continua ad avere la sensazione che qualcosa le sfugga e, se non si concentra, la perderà per sempre.

Decide così di non volersi più addormentare e la notte successiva, mentre combatte contro il sonno, succede l’inaspettato. I disegni prendono vita e Margherita si trova catapultata in un carosello di mondi immaginari, popolati da personaggi surreali: una strega, una terribile maestra d’asilo, una bambola smemorata e una bambina antipatica che però le somiglia molto. Ognuno parla una propria lingua particolare in cui le normali regole grammaticali sono capovolte o disattese: qualcuno sembra aver dimenticato l’esistenza di alcune lettere dell’alfabeto, altri utilizzano onomatopee e parole macedonia mescolate in discorsi nonsense che pure in qualche modo risultano comprensibili. Ogni mondo è un viaggio in una delle infinite possibilità della lingua: acrostici, tautogrammi, grammelot, rumori e musica. Margherita deve affrontarli e decifrarli, per capire qual è il legame profondo che lega i disegni a questi universi paralleli. Ce la farà ad arrivare alla fine del viaggio e capire perché le cose sono scomparse? Saprà riportarle indietro? Ma soprattutto riuscirà a scoprire chi le ha lasciato questi disegni come piccoli pezzi di mollica abbandonati dietro di sé?

Di Emanuele Di Giacomo
Con Ottavia Leoni e Chiara Lombardo
Scenografia Socrates Lab
Costumi Eva Seeber
Disegno luci Chiara Nardi

Età: a partire dai 7 anni
Costo: adulti 8€ – bambini 5€
Info e prenotazioni: 0698951725 – promozione@teatrobibliotecaquarticciolo.it

Teatro Biblioteca Quarticciolo
via Ostuni 8
t. 06.98951725

 

Chiara Lombardo si è diplomata alla Cometa.


Scuola di Teatro Roma | Come Iscriversi