La signora è tornata. Lunga vita alla Signora. Il 15 Dicembre.

Di  |  0 Comments

LA SIGNORA
Giovedì 15 Dicembre
Teatro Lux, alle 21:00
Piazza Santa Caterina, 6 – Pisa

LA SIGNORA, di BiTquartett
Studio per cinque attori su “La visita della vecchia signora” di Friedrich Dürrenmatt.
Regia di Gabriele Paupini e Francesca Zerilli

con:
Marianna Arbia
Silvio Impegnoso
Riccardo Marotta
Benedetta Rustici
Luigi Testoni

Scenografia: Sara Masiero
Luci: Javier Delle Monache

Sinossi:
Nella dimenticata cittadina di Güllen i giorni scorrono, uno uguale all’altro, nel progressivo inaridimento del paese e dei suoi abitanti. Le fabbriche hanno smesso di funzionare, i negozi sono semivuoti, il futuro appare come una strada a senso unico verso la rovina. A smuovere le prospettive e gli animi arriva Claire Zachanassian, multimiliardaria un tempo cittadina di Güllen, intenzionata a fare un’importante donazione alla città: la propria furia vendicatrice. Infatti poco più che adolescente era stata costretta a lasciare il paese della sua gioventù in seguito a uno scandalo che l’aveva marchiata come puttana e spergiura; ma sul treno che la portava ad Amburgo, lasciandosi alle spalle un amore traditore e dei concittadini ipocriti, aveva giurato a se stessa che un giorno gliel’avrebbero pagata.
E il conto che presenta l’implacabile Claire è piuttosto salato: sovversione delle leggi su cui si fonda la democrazia occidentale, trasformazione di bravi e onesti cittadini in carcerieri e torturatori, pubblica esposizione alla
gogna del suo amore di un tempo, esecuzione di una condanna a morte; tutto questo rimanendo placidamente seduta sul terrazzo della sua camera d’albergo a fumare e bere whisky.

Note di regia:
“La Signora” si potrebbe definire un esperimento sociale: cosa succederebbe se prendessi un cittadino modello, amato e benvoluto da tutti, e svelassi pubblicamente le sue implicazioni in un processo ingiusto, la cui sentenza ha decretato la fine di un mondo idilliaco e di più d’una vita? E se poi guardassi in faccia la miseria dei concittadini di quest’uomo e gli offrissi tanti soldi quanti non riescono ad immaginarne per ucciderlo?
BiTquartett, affronta un classico della drammaturgia contemporanea, “La visita della vecchia signora” di Friedrich Dürrenmatt, facendone uno studio per cinque attori, puntando tutto sul lavoro autorale della compagnia: in questo senso l’attore è lo strumento fondamentale per la trasmissione delle immagini e delle parole del testo, nonché degli ambienti sonori.

per info e prenotazioni: cinemateatrolux@gmail.com

Sono quasi tutti diplomati alla Cometa. Evviva.


Scuola di Teatro Roma | Come Iscriversi