La signora – sabato 28 alle ore 21 e domenica 29 alle ore 18

Di  |  0 Comments

Teatro Off106: “La signora” – sabato 28 alle ore 21 e domenica 29 alle ore 18

(n. 29) La Piccola Compagnia Instabile di Follonica, con il patrocinio del Comune di Follonica, ospita, al Teatro Off, lo spettacolo “La signora”, rivisitazione per cinque attori della Visita della vecchia signora, di Friedrich Dürrenmatt 6, diretto ed interpretato dai giovani artisti della compagnia BitQuartett, tra cui la scarlinese Benedetta Rustici

Sabato 28 alle ore 21 e domenica 29 alle ore 18, al Teatro Off106 in via del Sugheraio, la Piccola Compagnia Instabile di Follonica ospita “La signora”, dramma di Friedrich Dürrenmatt del 1956: si tratta di uno spettacolo diretto ed interpretato dai giovani artisti (dai 24 ai 28 anni)  di  BitQuartett.

BitQuartett è una compagna nata dall’incontro di 4 giovani artisti (Marianna Arbia – attrice, organettista e educatrice teatrale, Benedetta Rustici –  attrice e cantante,  Gabriele Paupini – attore e regista,  Francesca Zerilli – attrice e regista), che nel 2015 hanno deciso di strutturare  una  esperienza insieme: da questa voglia , passione e professionalità è nato lo spettacolo ”La signora” portato in scena ad Alti e Bassi e selezionato al Festival Strabismi 2016. Oltre ai 4 artisti, ”La signora” vedrà i tre attori Silvio Impegnoso, Riccardo Marotta e Luigi Testoni.

“La signora” racconta  la storia di Claire Zachanassian, una donna, oggi multimiliardaria, costretta in giovane età ad espatriare perché coinvolta in un processo ingiusto che compromise la sua reputazione: Claire è decisa ad attuare la sua vendetta corrompendo i concittadini dell’uomo che l’ha disonorata per vederlo finalmente morto.

La compagnia punta sul lavoro autoriale e artigianale, convogliando entusiasmo ed energia alla messa in scena di un testo certamente ambizioso. Gli artisti di BitQuartett parlano di “La signora” come  un esperimento sociale: cosa succederebbe se prendessi un cittadino modello, amato e benvoluto da tutti, candido e immacolato, e improvvisamente svelassi pubblicamente le sue implicazioni in un processo ingiusto, la cui sentenza ha decretato la fine di un mondo idilliaco e di più d’una vita? E se poi guardassi in faccia la miseria e la povertà dei concittadini di quest’uomo e gli offrissi tanti soldi quanti non riescono a immaginarne per ucciderlo?”.

BitQuartett , dal punto di vista artistico, lavora nell’ottica e con l’idea che gli attori e i tecnici abbiano, nei rispettivi campi di  competenza, lo stesso peso del regista per la creazione scenica; dal punto di vista estetico, la compagnia cerca l’essenzialità, facendo in modo che siano gli attori a costruire  scena e ambienti sonori dello spettacolo, attraverso l’uso degli oggetti scenici e della voce come strumento musicale. Gli spazi nei quali gli artisti scelgono di lavorare sono spesso spazi non convenzionali…e la location follonichese calza a pennello al loro progetto  professionale.

BitQuartett ha un cuore della nostra terra, perché una delle sue espressioni (che vedremo sul  palco)  è  Benedetta Rustici:.Benedetta è una bella e brava artista,  nata e vissuta a Scarlino, che dopo il liceo classico ha deciso di seguire la sua grande passione  (che l’ha contraddistinta fin da bambina, facendo già  intravedere le sue innate potenzialità)  trasferendosi a Roma per   lanciarsi in questa  esperienza, per prima cosa di studio: si è diplomata al Centro internazionale la Cometa come attrice, ed ha raccolto tantissime esperienze in Teatro, ma anche in Tv e al Cinema,  ed ha concretizzato con impegno e caparbietà  la sua professionalità  e passione in quella che è divenuta la sua professione.

Per informazione biglietti: Proloco Follonica

Marianna Arbia, Benedetta Rustici,  Gabriele Paupini ,  Francesca Zerilli  si sono diplomati alla Cometa


UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE
Noemi Mainetto
0566 – 59455
0566 – 59217
ufficio.stampa@comune.follonica.gr.it


Scuola di Teatro Roma | Come Iscriversi