LA COMETA E IL CINEMA

Di  |  0 Comments

La Corsa verso il Mare di Antoine Doinel. I 400 colpi di Francois Truffaut, 1959

Il Cinema oggi è tante cose. Per noi resta l’aspirazione a fare “cose alte”. Le nuove tecnologie digitali per l’Immagine ed il suono  consentono a chiunque di impugnare una telecamera, con risultati tecnicamente eccellenti. Ma il linguaggio? La storia? Le cose da dire? Conoscere il libretto di istruzioni della telecamera non basta. La Cometa si occupa di parlare di cinema. Solo dopo di impugnare una telecamera per raccontare la propria storia.
Seguici, corriamo vero il mare.

Il Centro Internazionale La Cometa si occupa di cinema e di nuove tecnologie dell’ immagine e del suono. Il Cinema è la nostra aspirazione alta. Di linguaggio: l’approccio alle nuove tecnologie è spesso semplice. Si accende la videocamera e si gira. Ma non si pensa a cosa si gira, né come, e neppure come si potrebbe girare per dire quello che si vuole dire.

Le iniziative del Centro Internazionale La Cometa sul cinema e sulle nuove tecnologie,  in collaborazione con l’Associazione Nazionale Filmaker e VideoMaker italiani, mirano a fornire gli strumenti e la consapevolezza dell’uso degli strumenti.

I corsi, i week end, il laboratorio di cinema all’interno del corso triennale sono tutte attività per conoscere e fare.

Il prossimo appuntamento è il 20, 21 e 22 luglio:

CINEMA  Lo sgomento dell’attore davanti alla macchina da presa.

L’incontro è aperto a giovani attori, e aspiranti attori. Affrontiamo insieme temi e problemi della recitazione cinematografica. Il cinema può essere d’aiuto ad ottenere una comunicazione chiara e distinta. Programma: Analisi di sequenze di film significative ai fini del lavoro dell’Attore nel Cinema. Lavoro con la telecamera: i piani e i campi, elementi di linguaggio cinematografico. Il Montaggio: la costruzione del tempo filmico. La telecamera del Cellulare. GoPro e Cube.

Orari di lavoro: venerdì, 14.00/18.00, sabato e domenica dalle 10:00/16:00. Numero Partecipanti: minimo 10, massimo 14 Costo: 90 euro

Attestato di frequenza: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato dell’attività svolta con specificati:  insegnamenti, ore e docenti.

Docente: Gianfranco Isernia, diplomato in regia al Centro Sperimentale di Cinematografia. Ha studiato con Age, Scarpelli, Suso Cecchi d’Amico, Marco Leto, Valentino Orsini e Gianni Amelio. Nel 2001 esordisce col il suo primo film, LA COLLEZIONE INVISIBILE. Con La PALE’ FILM di Parigi, produce  Le Frére di Julien Darras, in competizione a Clermont Ferrand nel 2010, e vincitore del premio Sacd. Con Hoboshibumi, di Parigi, coproduce “Strade d’acqua”, di A. Contento. Nel 2012 la Sua sceneggiatura La Maschera Micillina vince il premio ministeriale per lo sviluppo di sceneggiature originali bandito dal Mibac – Direzione Generale per il Cinema. Attualmente sta coproducendo con la Webra di Londra Schoolday/Onegirl, un docufilm che racconta un giorno di scuola in diversi paesi del mondo, per la regia di Rosa Russo. Con l’Isd-Image and sound district di Roma ha in corso il progetto di Lungometraggio Il Filo dell’Orizzonte, scritto assieme a Biagio Pelligra e Lavinia Anselmi.

Scuola di Teatro Roma | Come Iscriversi