Chi Siamo/Cosa Facciamo

Il Centro Internazionale La Cometa, La Scuola del Teatro della Cometa, è stata fondata nel 1997 dalla fusione di tre pedagogie diverse, quella russa, quella inglese e la tradizione italiana, grazie a  Nikolaj Karpov, Lilli Cecere, Alan Woodhouse e Giovanni Lombardo Radice che assieme a Valeria Benedetti Michelangeli e Gianfranco Isernia hanno costituito il primo nucleo didattico-organizzativo. Giorgio Barattolo e Franco Clavari, fondatore del Teatro della Cometa il primo e Organizzatore teatrale il seconco hanno appoggiato il progetto nei primi anni del suo sviluppo.

Da quella data  il progetto artistico culturale e formativo del gruppo originario si è andato allargando, pur lasciando intatte le caratteristiche originarie e cioè

La sperimentazione didattica: il lavoro dei docenti, ormai più di venti, è in costante contatto. Le diverse materie, imbastite intorno a tre nuclei fondamentali, e cioè Movimento, Voce e Recitazione, non sono impartite a compartimenti stagni, ma godono di un continuo interscambio. Sempre viva è la curiosità poi per le nuove tecnologie dell’immagine e del suono, sia applicate al teatro, che come risultante di pratiche più specificatamente cinematografiche.

La transnazionalità: la scuola vive e si alimenta dei suoi rapporti con realtà europee ed extraeuropee.

Il centro internazionale è scuola partner di Prima del Teatro, la scuola europea estiva per l’arte dell’attore, promossa dal Teatro Verdi di Pisa, in collaborazione con le principali scuole europee. Gli allievi della scuola vi partecipano l’estate per avere un punto di vista diverso, per conoscere altre realtà pedagogiche.

Ha partecipato al Metodi festival, promosso dall’associazione Artimbanco.

Ha avuto legami con l’Aidas di Parigi.

 

L’Attenzione nei confronti degli allievi. Il rapporto docenti allievi è equilibrato. Le classi non sono numerose. Gli allievi sono seguiti singolarmente con grande attenzione. La scuola è sempre aperta e vi si può studiare anche durante i week end.

La presenza di una comunità: Far parte della Scuola della Cometa significa entrare far parte di comunità più vasta, fatta di allievi diplomati e di compagnie fondate da allievi diplomati e aperte ai nuovi. La scuola favorisce questo clima, mettendo a disposizione sale, consulenza pedagogica, cercando di aiutare i neodiplomati a muovere i primi passi, anche con iniziative dirette. Da quest’anno riprende la tradizione delle settimane di programmazione dedicate alla scuola, con spettacoli, lezioni aperte, seminari intensivi e proiezioni di video, nel Teatro Cometa Off, durante il mese di Settembre.

La presenza di insegnanti italiani e stranieri: I ragazzi della cometa studiano con docenti italiani e stranieri. Ricordiamo qui Nikoalj Karpov, recentemente scomparso, fondatore della scuola, e poi Alan Woodhouse, Natalia Zvereva, Irina Propmtova, Peter Cloug, Orazio Czertok

Il contatto con registi e autori:  Il terzo anno è dedicato alla realizzazione di spettacoli di diploma e di video, nell’ambito dello specifico progetto di recitazione cinematografica, che prende le mosse sin dal secondo anno. La Scuola della Cometa ha stabilito proficui contatti con compagnie esponenti della nuova drammaturgia italiana. I ragazzi lavorano con registi in produzioni supportate dalle scuola e dalla compagnie stesse. Ricordiamo  qui Katzelmacher, capitolo di di una trascurabile trilogia europea da Rainer Werner Fassbinder, progetto e regia Lisa Ferlazzo Natoli In scena al teatro Cometa off, e all’Angelo Mai, a Roma, al teatro d’arte di Mosca, con la collaborazione del Ministro della Cultura Russo, Il Teatro d’Arte di Mosca, con il supporto del Charitable Fund of Oleg Deripaska “Volnoe Delo” and En+ Group, in occasione del 150 anniversario di  Konstantin Stanislavsky – nell’ottobre 2012,  e Ascesa e Rovina della Città di Mahagonny, da B. Brecht, Regia di Lisa Natoli, in scena alla Cometa Off, al Teatro Furio Camillo e al Teatro Vascello di Roma, al Festival Internazionale di Teatro del Cairo e al Napoli Teatro Festival, tra il 2008-2010

La scansione didattica ripartita su tre anni è così suddivisa. Il primo anno è dedicato al Training dell’Attore, attraverso le materie di base. Il secondo anno è dedicato al Testo e al personaggio. Il Terzo alla messa in scena. E’ una scansione semplice e lineare ampiamente sperimentata anche all’estero, nei programmi delle principali accademie nazionali.

La Scuola del Teatro la Cometa è una scuola Triennale.

Tutti gli insegnamenti sono riuniti in tre Dipartimenti.

Regia e Recitazione, sono i corsi promossi dalla scuola. Il percorso dei registi prevede che essi studiano assieme ai colleghi attori, salvo poi differenziare le proprie attività nel terzo anno, seguendo le messe in scena dei registi chiamati a realizzare gli spettacoli. Gli allievi registi sono poi chiamati a realizzare il proprio spettacolo e a lavorare come aiuto nel Laboratorio di Recitazione Cinematografica.

Intorno alla scuola, i corsi. Accanto alla Scuola promuoviamo corsi serali, pomeridiani, una, due o tre volte a settimana, Ci sono specifiche iniziative promosse nei week end, ed iniziative intensive su temi specifici.


Scuola di Teatro Roma | Come Iscriversi